Curcuma

Curcuma

Chi è?

La curcuma (Curcuma longa), chiamata anche Zafferano dell’India, è giunta a noi dall’oriente per lasciare un segno. Un segno giallo non solo nei tessuti o nei ripiani della cucine, ma anche nell’organismo di cani e gatti, unendosi agli altri supereroi fitoterapici per dare il suo contributo.
Seppur simile allo zafferano, la curcuma è una zingiberacea come lo zenzero e lascia la sua Z sui nemici, similmente ad un altro antico eroe, grazie alla radice, precisamente il rizoma. Questo fito-eroe deve il suo nome dal sanscrito kunkuma ed è tra le piante maggiormente studiate, soprattutto in India.

Superpoteri

La curcuma passeggia come un colosso al fianco degli altri eroi botanici, essendo uno dei più importanti antiinfiammatori, la cui potenza riesce a superare anche quella del farmaco fenilbutazone (che è molto potente!).
I suoi molti principi attivi, presenti negli oli essenziali, quali curcumina, curcumene, zingiberene e turmerone, le permettono di eseguire azioni di grande importanza per il cane e il gatto. La curcuma stimola infatti il sistema immunitario, ha una forte azione antiossidante e i suoi curcuminoidi sono dei temibili battericidi. Tuttavia, è ancora più importante la sua capacità di inibire l’angiogenesi, ovvero di impedire la formazione di nuovi vasi sanguigni.
La sua attività di fito-eroe si svolge inoltre nel fegato e nella cistifellea, grazie all’attività colagoga e coleretica, di secrezione biliare, e risulta utile in casi di calcolosi biliare e infiammazione alla cistifellea.

Dove trovarla

Le straordinarie capacità della curcuma la rendono importante e richiesta in molte diete FORZA10: Immuno Active, Periaction Active, Lux Active e Depura Active per cani e Dermo Active per gatti.
Tra le sue tante attività, questo supereroe botanico trova tuttavia il tempo anche per lo svago, dedicandosi ai cani nella nostra linea di snack, precisamente nelle Delizie Bio ai gusti di papaia, mango e kiwi e nelle Delizie al gusto arrosto.

Le imprese

Curcuma è un genere di piante che comprende oltre 90 specie, tra le quali la Curcuma longa, che ha sposato la causa di SANYpet – FORZA10.
La curcuma è l’ingrediente principale del curry, condimento principale indiano, unendosi nella sua composizione a cannella, peperoncino, garofano, noce moscata e zenzero.
Fate attenzione a cogliere di spalle questo fito-eroe, per provare ad acchiapparlo, perché egli lascerà il suo segno color giallo/arancione sulle vostre mani. La curcuma infatti non è solo una spezia e un colorante alimentare, in quanto assolutamente atossico, ma viene utilizzata anche in tintoria per tessuti di lana e seta, insieme ad altre sostanze che le permettono di attecchire. Tutto questo grazie a curcominoidi e curcumina.
La curcuma rientra anche tra gli ingredienti della formulazione ancestrale del balsamo chiamato Alcolato di Fioravanti ed è inoltre considerata un indicatore acido-base, ovvero è un indicatore del pH, perché il suo colore cambia in rosso in soluzioni basiche.

Share

Articoli consigliati