FAQ bio/vegan

L’alimentazione Bio, in quanto tale, garantisce una maggiore genuinità delle materie prime e maggiori controlli sulla filiera. (Clicca qui per saperne di più sull’alimentazione Bio Vegetal e Vegan)

È una certificazione di un ente controllore che si assicura che la produzione degli alimenti venga svolta nel rispetto delle severe normative relative alla produzione biologica e all’etichettatura dei prodotti biologici, garantendo controlli e qualità. (Clicca qui per saperne di più sulla certificazione Bio)

È l’alimentazione senza l’apporto di carne, pesce o altri alimenti di origine animale. Gli elementi di base che costituiscono questa dieta sono dunque i cereali, la soia, ortaggi vari, estratti di proteine vegetali, oli e grassi. (Clicca qui per saperne di più sulla dieta Vegan)

Il cane, in quanto onnivoro, dimostra di vivere bene questa dieta dal punto di vista psico-fisico ed è particolarmente indicata come dieta da privazione, per chi manifesta particolari intolleranze o problematiche e ha necessità per un lasso di tempo di nutrirsi con una alimentazione di questo genere. (Clicca qui per saperne di più sulla dieta vegana per cane)

Per il gatto, in quanto strettamente carnivoro, è da considerarsi una dieta complementare. Va dunque integrata con carne, almeno una o due volte alla settimana, per assumere la necessaria quantità di vitamina D3, di carnitina e di taurina, elementi assenti nelle diete vegetali. La carenza di questi elementi essenziali per un carnivoro si manifesta in modo subdolo e strisciante e quando si evidenzia può essere troppo tardi per porvi rimedio. (Clicca qui per saperne di più sulla dieta vegana per gatto)