FAQ leggere l’etichetta

Nome e descrizione del prodotto, specie di destinazione, composizione, componenti analitici, informazioni sugli additivi, durata minima di conservazione, numero di lotto, nome del produttore e del distributore e modalità per contattarlo per ulteriori informazioni, utilizzo del prodotto, peso e/o quantità.

Questa dicitura, che può riferirsi ad esempio ai grassi o alle proteine, indica un aumento o una diminuzione di essi di almeno il 15%. Alcuni animali infatti, per esigenze specifiche, posso avere la necessità di variazioni di questo tipo.

Sono alimenti composti che, per la loro composizione, sono sufficienti per una razione giornaliera.
Apportano tutti i nutrienti di cui l’animale ha bisogno ogni giorno, se nutrito come prescritto.

Sono alimenti composti con contenuto elevato di talune sostanze ma che, per la loro composizione, sono sufficienti per una razione giornaliera soltanto se utilizzati in associazione con altri alimenti.
L’alimento è destinato ad essere associato con un altro oppure potrebbe indicare uno snack o treat per il tuo animale per aiutarlo a mantenersi in buona salute, come per la cura/igiene orale.

La quantità totale di uno specifico alimento, necessaria in media al giorno ad un animale di una specie, di una categoria di età e di uno stile di vita o di attività, per soddisfare tutti i suoi bisogni energetici e nutrizionali.

“Al gusto di X”

“Aroma X”

“Aromatizzato al X”

0% del componente maggiore dichiarato, ma il gusto deriva dalla sostanza aromatizzante.

È necessario dichiarare la quantità aggiunta di aromatizzante.

 

ES: Additivi: Additivi organolettici: estratto di manzo X mg/kg.

“Aromatizzato con X” >0%, ma inferiore al 4% del componente maggiore dichiarato.
“Con X”

“Contiene X”

Almeno il 4% della sostanza dichiarata, oppure almeno il 4% di ogni sostanza dichiarata.
“Ricco in X”

“Alto in X”

“Con più X”

“Al X”

Almeno il 14% della sostanza dichiarata, o almeno il 14% di ogni sostanza dichiarata.

 

ES: Alto contenuto in pollo con riso ha almeno 14% pollo e 4% riso

Alto contenuto in pollo e riso ha almeno 14% pollo e 14% riso

“Nome commerciale X”

“X Menù”

“X Pasto”

Almeno il 26% della sostanza dichiarata o di ogni sostanza dichiarata

 

ES: Nome commerciale manzo e pollo ha almeno 26% manzo e 26% pollo

“Tutto X”

“Solo X”

Tutte le sostanze senza altri ingredienti presenti, eccetto gli additivi autorizzati, supplementi nutrizionali e acqua di lavorazione.

Un alimento è una sostanza che è in grado di fornire energia e nutrienti indispensabili allo svolgimento delle funzioni fondamentali per la vita dell’individuo. Mangime è il termine di legge con cui ci si riferisce al cibo per animali da compagnia, dunque possiamo dire che il suo significato è lo stesso di alimento. Ma si dice anche dieta, pet food, prodotti… Sei un po’ confuso? (Leggi il nostro articolo di blog “Alimento o prodotto? La semantica del pet food”).

Ottima domanda! In effetti non è affatto semplice e occorrono specifiche conoscenze per comprenderla al meglio, non solo nel campo dell’alimentazione, ma anche nella terminologia di legge. Per questo motivo abbiamo scritto un articolo esaustivo, che ti possa guidare nella sua lettura e comprensione. (Leggi l’articolo sulla guida alla lettura dell’etichetta).

Un alimento dietetico è un alimento che soddisfa specifici fini nutrizionali di un soggetto alterato o reduce da alterazioni. (Leggi il nostro articolo di blog “Guida alle tipologie di alimenti”, per conoscere tutte le tipologie di alimento).

Un alimento di mantenimento è il contraltare di quello dietetico. È dunque rivolto a un cane in un buono stato di salute per mantenere il suddetto stato nel tempo, sostenendo cane e gatto nella quotidianità. (Leggi il nostro articolo di blog “Guida alle tipologie di alimenti”, per conoscere tutte le tipologie di alimento).