Fitoterapia

La fitoterapia

Quando phytòn, ovvero la pianta, si unisce alla scienza medica, nasce la fitoterapia, ovvero quella disciplina che studia le piante e i loro principi attivi per trattare o prevenire patologie di svariato genere, che possono interessare il corpo come la mente. Non solo i nostri tuttavia, ma anche quelli di cani e gatti, grazie ad approfonditi studi e accurate combinazioni delle proprietà delle piante.

Vincolate al terreno perpetuamente, senza possibilità di muoversi, le piante hanno sviluppato elaborati sistemi di difesa per sopravvivere agli attacchi di funghi, microbi, virus, insetti e anche delle radiazioni ultraviolette, proteggendosi dai danni di queste ultime producendo sostanze antiossidanti, in particolar modo polifenoli come flavonoli, flavoni, catechine, flavanoni, antocianidine e isoflavonoidi.

Parallelamente, sullo stesso terreno delle piante, seppure mascherato da un pavimento o una strada, l’uomo, così come il cane e il gatto, che vivono al suo fianco, necessitano di macronutrienti come proteine, carboidrati, grassi, fibra e minerali, ma anche di micronutrienti, quali vitamine, oligoelementi, acidi grassi essenziali, enzimi e fitonutrienti ad azione antiossidante.

L’alimentazione sta alla base dell’omeostasi, ovvero della capacità dell’organismo di mantenere un perfetto stato di salute e dal rapporto tra pianta e uomo, che deve scegliere anche per i suoi amici a quattro zampe, nasce dunque il nutraceutico, ovvero l’alimento-farmaco.

Fitoterapia – I principi attivi delle piante

Le parti attive delle piante, ovvero dotate di capacità curative, possono trovarsi nelle foglie, nel fiore, nel frutto, chiamate parti aeree, o nella radice o nel rizoma, chiamate parti sotterranee. L’assunzione di questi estratti è utile nel regolare la risposta immunitaria in numerosi disturbi su base alimentare quali dermatite, dermatosi, rash cutanei, piodermite, pruritohot-spot, congiuntivite, problemi intestinali, disturbi del cavo orale e delle prime vie respiratorie, disturbi dell’orecchio, come l’otite.

I principi attivi delle piante hanno inoltre il merito di aiutare l’organismo a difendersi dagli attacchi costanti a livello cellulare delle sostanze xenobiotiche, gli inquinanti, introdotte attraverso l’alimentazione, o di proteggere dai danni causati da sostanze esterne quali radiazioni elettromagnetiche, polveri sottili, gas radioattivi come il radon.

Una dieta antiossidante ha il vantaggio di fornire all’organismo, oltre questi preziosissimi agenti protettivi, anche le quote necessarie sia di macro che di micronutrienti.

La fitoterapia negli alimenti forza10

I fitoestratti con nutrienti specifici, non condizionati da agenti chimici, e l’integrazione di Omega3, sono tra i principi fondamentali negli alimenti SANYpet – FORZA10, che riesce a far incontrare l’esperienza unica di una grande famiglia che da vent’anni si occupa di intolleranze e problemi alimentari con le competenze di Gianandrea Guidetti, ricercatore e tra i massimi esperti di fitoterapia in ambito zootecnico.